Slide FanBox
Sito non ufficiale , non autorizzato o connesso a Juventus Fc Spa.

E' il giorno di Evra

E' il giorno di Patrice Evra. Il francese è ufficialmente bianconero dal 21 luglio e ieri sera intorno alle 21.00 è sbarcato all'aeroporto di Caselle per iniziare la sua nuova avventura. Un'avventura che prende il via oggi: dopo le visite mediche Patrice Evra sarà presentato durante una conferenza stampa in programma presso il Media Center di Vinovo. L'appuntamento, fissato per le ore 15.00, sarà trasmesso il Live Streaming su Juventus.come e su Youtube.

[Video] #BienvenuePatrice!



Auguri Antonio Conte!

Antonio Conte ha trascorso 16 anni al fianco della Juventus. 13 da giocatore, vincendo praticamente ogni trofeo: una coppa intercontinentale, una Champions League, una Supercoppa Europea, una Coppa Uefa, cinque scudetti, quattro Supercoppe italiane e una Coppa Italia. Successi ai quali si devono aggiungere quelli ottenuti negli ultimi tre anni in cui, dalla panchina, ha guidato la squadra ad altri tre scudetti e due Supercoppe italiane, con un campionato condotto da imbattuta e un'altro demolendo ogni record possibile. E oggi che compie 45 anni, tutta la Juve e i suoi tifosi si uniscono nel porgerli gli auguri più sinceri.
Buon compleanno Antonio!

Juve, Valencia in pole per Ogbonna. Su Angelo pure Lazio-Siviglia-Atletico.

Il cambio di allenatore non ha variato i piani della Juventus su Angelo Ogbonna. L’ex granata è in bilico e di fronte a una buona offerta (12 mesi fa è stato pagato 13 milioni) i dirigenti bianconeri sono pronti a cederlo. Nelle ultime ore va registrato un avanzamento del Valencia. Gli spagnoli hanno messo nel mirino lo juventino, già sondato anche da Siviglia e Atletico Madrid. Secondo i ben informati, il Valencia si è posizionato un passo avanti rispetto alle dirette concorrenti della Liga. Ogbonna resta sempre un obiettivo della Lazio, che insegue un altro centrale dopo l’acquisto dell’olandese De Vrij. Marotta e Lotito ne hanno discusso a più riprese, provando ad allargare il discorso ad altri giocatori. Come ad esempio quell’Antonio Candreva sempre nei pensieri della Juventus. A margine dell’amichevole di ieri sera contro il Cesena, i romagnoli si sono fatti avanti per Simone Padoin. Previsti nuovi contatti, come pure per Luca Marrone con il Palermo.

Fonte: Tuttosport (articolo a firma di F. Cornacchia)

Juve, Savic è sempre in pole per la difesa: nuovi contatti con l'entourage del viola

TORINO, 31 luglio 2014 -In difesa L’altra priorità di Massimiliano Allegri è un difensore centrale. Stefan Savic della Fiorentina è sempre un nome caldo (scambio con Isla), conferme sono arrivate anche dall’entourage del montenegrino. Profili alternativi quelli di Nastasic (Manchester City), Balanta (River Plate, su cui è forte il Valencia) e Dedé (Cruzeiro).

Fonte: Tuttosport (estratto dall'articolo a firma di F. Cornacchia)

Juve-Romulo, oggi la firma? Col Verona manca l'accordo sulle modalità di pagamento del riscatto

Romulo-Juventus: siamo alla stretta finale. Oggi infatti è in calendario un nuovo incontro tra Juve e Verona per portare il calciatore italo-brasiliano in bianconero. Sull’esito della trattativa per l’esterno gialloblù aleggiava nella giornata di martedì un accenno di giallo; narriamo il tentativo di inserimento di un club spagnolo che ha contattato il Verona. Un elemento che ha creato un po’ di suspance sulla trattativa che Marotta e Paratici stanno disegnando da tempo col d.s. scaligero Sogliano. Discussione datata, che ha preso le mosse fin dai tempi dell’affaire Iturbe. L’accordo tra Juve e Verona c’è: un milione di euro per il prestito e 7 milioni per il riscatto del giocatore. Tutto congegnato nei contenuti, ma, fino a ieri, senza l’accordo sulla modalità di pagamento. La Juve propone un pagamento dilazionato in tre anni, mentre il Verona è fermo alla richiesta di un’unica soluzione. Dopo i nuovi contatti nella giornata di ieri, l’incontro odierno porterà alla fumata bianca, sulla quale c’è ottimismo, confermato dalle parole di Marotta: «Credo che Romulo partirà con noi in tournée in Asia», ha detto il d.g. juventino a Cesena. Allegri avrà così a disposizione un giocatore bravo nelle due fasi, ma con particolare efficacia in quella offensiva, sulla destra.

Fonte: GdS (estratto dall'articolo a firma di A. Russo)

[Video] Highlights-Interviste Cesena-Juventus 0-0






Juve, Evra arriva a Torino: ecco le foto

Patrice Evra e la Juventus, l’avventura ha inizio. Il terzino francese, infatti, ha raggiunto da pochi minuti Torino accompagnato dal suo agente Luca Bascherini. Domani le visite mediche e la conferenza stampa di presentazione, poi sarà a disposizione di Allegri. “Sono – dichiara – un uomo molto contento. Molto contento di essere in Italia, alla Juve. Sono molto felice”. Una nuova avventura in bianconero, Patrice Evra è arrivato in Italia. Tra poco le prime immagini a Speciale Calciomercato.



[Video] Marotta: “Vidal sta bene da noi, non ci saranno problemi."

Cesena-Juventus, test amichevole tutto bianconero. Per fare il punto, fisico e tecnico, in vista del prossimo campionato di Serie A. Intervistato in esclusiva su Sky Sport 1, Marotta si è soffermato su alcune dinamiche di mercato: “Vidal? Sta bene da noi, e noi siamo contenti di averlo qui. Abbiamo già rinnovato il suo contratto, non credo che ci saranno problemi”. Romulo? “Romulo può partire con la Juventus per l’Asia domenica prossima. Contatti costanti col Verona, se non succederanno episodi negativi contiamo di definire nei prossimi giorni”. In chiusura, un commento sull’addio di Conte: “Siamo l’unica squadra in corsa Scudetto ad aver cambiato allenatore e questo ha creato dei problemi, sicuramente”.


Alla scoperta di Valerio Rosseti, tra Cavani e i colori bianconeri nel destino

È proprio vero quando si dice che al destino non ci si può sottrarre. Ed a quanto pare nella storia calcistica, fin qui scritta, di Valerio Rosseti i colori protagonisti dovevano essere proprio quelli bianconeri, da quelli del Siena a quelli blasonati della Juventus che si è assicurata questo giovane talento made in Italy classe 1994. E pensare che all’inizio della sua carriera, nel 2008, fu il settore giovanile della Fiorentina a chiudergli le porte dicendogli che non lo vedevano in prospettiva. Ma lui, grazie alla sua tenacia ed al suo forte carattere, riparte a testa alta e passa ai giovanissimi del Siena. E proprio dalla città del Palio che inizia la sua corsa veloce verso la fioritura. Dimostra, come successo in tanti altri casi, che chi non aveva creduto inizialmente in lui si sarebbe poi dovuto ricredere. Cresce calcisticamente e come uomo e capisce ogni giorno di più che il calcio è e sarà la sua vita.

Con questa consapevolezza inanella una serie di prestazioni sempre più convincenti passando dalle giovanili fino ad arrivare alla prima squadra del Siena. L’ultima stagione in Serie B lo vede protagonista con ben 30 presenze, 7 reti e tre assist ma soprattutto sfodera una serie di giocate che gli permettono di mettersi in luce, complici anche diversi infortuni dei titolari. Il mister Beretta ha creduto fortemente in lui. E Valerio ha ripagato pienamente questa fiducia. L’identikit è quello di una prima punta forte fisicamente, ottimo colpitore di testa, a cui piace svariare su tutto il fronte offensivo. Un attaccante moderno, con un piede destro vellutato e dotato di una tecnica non comune. Già nel giro della Nazionale Italiana Under-20 dopo aver indossato anche le maglie di quella Under-18 ed Under-19.

Cesena-Juventus, Trofeo Lugaresi, ore 20.45: le formazioni.

Allegri fa sul serio, questa sera a Cesena in campo alcuni big. Per prima cosa il tecnico schiera la squadra con il sistema che in questi anni ha portato tre scudetti consecutivi. Niente stravolgimenti, dunque. Via con il 3-5-2. Storari in porta. Buffon è rimasto a Vinovo ad allenarsi. In difesa Sorensen, Bonucci e Chiellini. A centrocampo, da destra verso sinistra, Lichtsteiner, Padoin, Pirlo, Pereyra e Motta. In avanti Giovinco e Llorente visto che Tevez è rimasto a Torino assieme a Vidal. L’argentino, lo ricordiamo, ha passato una giornata di paura per il rapimento del padre che è stato rilasciato dopo otto ore. Molta curiosità per il debutto dell’argentino che arriva dall’Udinese: Massimiliano Allegri crede molto su di lui e non per niente lo schiera subito alla prima uscita.

Camoranesi a Vinovo
Un’attrazione per i tifosi juventini che per la prima volta hanno la possibilità di seguire i propri beniamini. Ci sarà Pirlo, subito dentro. Assieme a Bonucci, Lichtsteiner e Chiellini. Nazionali appena arrivati e subito in campo per trovare la condizione, visto che all’inizio del campionato manca appena un mese. Ieri a salutarli è passato l’ex campione juventino Mauro German Camoranesi, in visita a Vinovo con i figli. Un campione a cui, tra l’altro, si ispira il neoacquisto Roberto Pereyra.

Esaurito
Sino ad oggi sono stati venduti 15mila biglietti e considerando che lo stadio di Cesena tiene 22 mila persone e facile prevedere che ci stiamo avvicinando al tutto esaurito. I tifosi juventini raggiungeranno lo stadio da tutta la Romagna. Resta da vedere che tipo di accoglienza verrà riservata ad llegri ma sembra prevalere la linea del buon senso. Giusto dare al nuovo tecnico un po’ di tempo per disegnare la sua Juve.